I miei ricordi di Garet Jax

Posted on martedì 16 luglio 2013

Riaffiora dai miei ricordi, da tempo ormai, il maestro d’armi Garet Jax.

All’uccisione della Jachyra, scoprirà, ha dedicato tutta la sua vita, tutto il suo addestramento, tutta la sua vita, appunto. Mai battuto in combattimento, porta al termine la sua missione ma, ironicamente, la sua ultima.

Il veleno di qualcosa che non doveva essere vivo, di qualcosa che non doveva esistere, di qualcosa che non doveva… ferma le sue spade.

Mi piace pensare che sia stato più che soddisfatto, di tutto, dei sacrifici, delle ombre, dei pochi momenti di luci. In quegli ultimi istanti con le mani serrate sull’acciaio, forse finalmente un sorriso ha solcato quel dannato volto.

L’uomo si può opporre, combattere e vincere. Il prezzo, è il minore dei mali. C’è qualcosa di più importante.

Sempre.

GaretJax


No comments have been added to this post yet.

Leave a comment

(required)

(required)


Information for comment users
Line and paragraph breaks are implemented automatically. Your e-mail address is never displayed. Please consider what you're posting.

Use the buttons below to customise your comment.


RSS feed for comments on this post | TrackBack URI