Scavando…

Posted on mercoledì 19 novembre 2008

Come ho scritto anche nella risposta a Votan (che saluto!) la soluzione con l’agar si è rilevata fallimentare principalmente per la tendenza a “sudare” (e quindi implicitamente ad affogare le formiche nei cunicoli). Probabilmente quello “industriale” presenterà qualche additivo, non è semplicemente una questione di densità (anche perchè il mio era bello denso e comunque avevo diverse colate con rappoto acqua/agar differente) ma credo proprio di composizione (eccerto!).
Comunque, sono passato alla sabietta, semplice sabietta molti fine per acquari. Bianca, una sabietta bianca dignitosa. Prima o poi dovrò pormi il problema dell’umidità dato che non ho previsto un tubo e l’argilla espansa… magari nella prossima farm… 😀
Osservando i prodotti di antstore ho apportato qualche modifica alla mia antfarm, ora misura 20x20x1.8, in effetti 1.8cm di spessore sono una buona soluzione, converrebbe mantenerli anche per antfarm più grandi, magari raggiungere i 2cm quando la lunghezza si avvicina a 40cm o giù di lì.
Il principale problema che ho dovuto affrontare è stata la copertura dell’antfarm.
Inizialmente ho provato il cellophan. PESSIMA IDEA.
Le formiche sono riuscite a creare breccia nella muraglia plasticosa. Dapprima una singola esploratrice, dopo poco sono arrivati i rinforzi e se non avessi distolto lo sguardo dai libri sarebbe successo IL MALE.
Come seconda soluzione ho provato l’ovatta (si lo so, mi servirebbe un coperchio serio, ma non ho tempo, sopratutto perchè per sistemare il macello che ho fatto col silicone ci vorrebbero giorni :D) che, devo dire la verità, non è stata violata. Il problema dell’ovatta è che si “rovina” maneggiandola e dopo qualche volta che viene rimossa/inserita si sfilaccia rendendo meno sicura la chiusura.
La soluzione finale l’ho avuta utilizzando una spugnetta (molto densa) fonoassorbente (quella mi sono trovato tra le mani). Tagliandola della lunghezza adatta e tenendola un pò più larga, in modo da piegarla in due parti, sono riuscito a chiudere in maniera sicura, esteticamente quasi accettabile e comoda l’antfarm.
Posso dormire sonni tranquilli 😛

Le inquiline dal canto loro se ne fregano della copertura (:P) anzi… a dire il vero no, sono abbastanza interessate… interessate a sfruttare un mio qualunque errore per darsi alla fuga 😛
Intanto i lavori di scavo procedono senza sosta, peccato siano partiti in un angolo rendendo poco visibile il cunicolo principale. Mi è sembrato di notare un piccolo gruppo autonomo che lavoro dall’altro lato della farm, chiamerò le due squadre A-team (cit, lol!) e B-team. Forse dico una stupidaggine, ma è probabile che siano davvero separati in quanto, anche se provengono dalla stessa colonia, sono state separate diversi giorni.
Domani vedo di aggiungere qualche foto, sperando che i cunicoli siano più evidenti.

P.S Oggi c’è stato l’incontro madre-formiche. E’ andato bene… tutto sommato 😀


No comments have been added to this post yet.

Leave a comment

(required)

(required)


Information for comment users
Line and paragraph breaks are implemented automatically. Your e-mail address is never displayed. Please consider what you're posting.

Use the buttons below to customise your comment.


RSS feed for comments on this post | TrackBack URI